Freilichtmuseum Erster Weltkrieg

4.3/5 basato su 6 recensioni

Come è nata l'associazione

«Verso la fine degli anni Sessanta, allora avevo dodici anni, andavo spesso alla ricerca di reperti con un vecchio recuperante di Moena nelle zone del Passo S. Pellegrino. Ricordo che in prossimità delle linee sulle creste del Costabella,  il materiale ferroso era quasi tutto in superficie ed era facilissimo tornare a valle con lo zaino pieno di reperti. Continuai a frequentare il vecchio fronte della Grande Guerra per anni e anni e mi resi conto, da adulto, che tutto quello che vedevo e raccoglievo faceva parte della Storia e che le opere belliche non dovevano essere distrutte ma ripristinate».

Dalle parole di Livio Defrancesco, presidente dell'associazione "Sul fronte dei ricordi", si comprende l'origine e lo scopo del sodalizio che da anni è impegnato a mantenere in vita trincee, postazioni, sentieri utilizzati dagli eserciti che parteciparono al primo conflitto mondiale. I reperti trovati sono stati messi a disposizione del pubblico prima nella mostra  - museo di Someda (frazione di Moena) e ora, in occasione del centenario della Grande Guerra fanno parte della mostra "La Gran Vera" realizzata all'interno della struttura di Navalge a Moena. Il lavoro, portato avanti con spirito di volontariato, vuole ricordare le atrocità e le sofferenze che i soldati hanno dovuto subire in passato. Il nostro impegno è anche un invito a guardare il futuro con gli occhi della speranza affinché questo non accada più.

Visita virtuale alla mostra "la Gran Vera" realizzata al centro Navalge di Moena

Contact infomation

Indirizzo : Strada Statale 346 del Passo di S. Pellegrino, 38035 Moena TN, Italy
Telefono : 📞 +393348222082
Regione : Trentino-Alto Adige/Südtirol
Sito web : http://www.frontedeiricordi.it
Ore : + 10:00-12:00 : We,
+ 17:00-19:00 : Fr,
+ closed : Mo, Tu, Th, Sa, Su,
Categorie:
Città : Moena

Si prega di scrivere alcune delle vostre recensioni per l'azienda Freilichtmuseum Erster Weltkrieg

Le tue recensioni saranno molto utili per gli altri clienti nel trovare e valutare le informazioni

D
Dom T

A
Antonio Paulo Mazon Marchetto

Maravilhoso!
P
Paolo Morganti

Splendido
H
Hotze Ad Absurdum

Ein bisschen enttäuschend. Sind extra aus Bozen gekommen, leider haben wir es nicht gefunden. Sind hier eine Stunde durchs Unterholz geklettert... Schade. Vielleicht ein Schild bei der Brücke anbringen?
P
Peter Rausch

Gegen das Vergessen und nicht zur Verherrlichung der Grausamkeiten. Mein Dank gilt den Menschen, die ihre Zeit und Energie dafür einsetzen, diese Mahnmale zu erhalten und zu plegen.
m
manuela fiorini

Molto bello, si estende sia a destra che a sinistra nella località fango. Adatto a famiglie. Consigliato
F
Fabio Corsi

Oltre ai reperti molto interessanti e unici..la cosa piu affascinante che in un museo qualunque non si troverà mai sono i racconti di chi armato di volontà, passione e costanza ha saputo recuperarli e metterli in mostra! Grande Livio!
G
Gianluca Volante

È un piccolissimo museo a Someda, frazione a 15 min. a piedi dal centro di Moena, che deve essere visitato per vedere il risultato con cui appassionati e volontari riescono a far nascere e mantenere questa realtà. L'unica stanza trabocca di storia della prima guerra mondiale con attenta ricostruzione della vita di trincea. Reperti di sicuro interesse si trovano ovunque e merita una visita attenta proprio per la quantità di reperti presenti. Si spazia dalle divise alle armi agli effetti personali dei soldati come le pipe. È forse meno noto del museo presente a Moena ma sicuramente non si rimarrà delusi da una visita a questa splendida realtà museale.
l
le difese del lago idro durante la grande guerra

Dopo aver visto il forte e le postazioni sopra Moena.... Siamo scesi a vedere questo piccolo museo... Molto ben curato e molto fornito per essere così piccolino con pezzi molto interessanti... Ma la cosa più bella e stata scoprire la passione di chi vi ha trovato questi reperti e le spiegazione di dove ha trovato i pezzi... E le dritte per vedere i luoghi della guerra in zona... Bello consigliato....ritorneremo
F
Fabrizio Coccia

Interessante conoscere la storia del nostro Paese nei luoghi dove si è svolta la Grande Guerra, specialmente considerando che queste zone prima erano territorio Austriaco.
Valutazione *
Il tuo commento *

(Minimum 30 characters)

Il tuo nome *
Ufficio Verbali Polizia Municipale [Milan] Ruocco Vincenzo [Ercolano] Foulks Mayiorga Geronimo Rodolfo [Vimodrone] Hope Bar [Bompietro] MICA Srl [Resana] Bar San Martino [Conegliano] Thun [Barletta] Santucci Impianti Sas Di Santucci Roberto [Roma]